“Loro hanno le pistole, noi i fiori”: il terrorismo spiegato a un bambino - Perizona Magazine

“Loro hanno le pistole, noi i fiori”: il terrorismo spiegato a un bambino

Daniela Vitello

“Loro hanno le pistole, noi i fiori”: il terrorismo spiegato a un bambino

| 18/11/2015
“Loro hanno le pistole, noi i fiori”: il terrorismo spiegato a un bambino

Sulla pagina Facebook de “Le Petit Journal” è apparso un video che è diventato subito virale. Un genitore cerca di tranquillizzare il suo bambino visibilmente impaurito dopo gli attentati a Parigi. L’intervista è commovente e strappa un sorriso dopo tanto orrore. “I cattivi non sono gentili, dobbiamo fare attenzione e dobbiamo cambiare casa”, dice il piccolo. “Non preoccuparti, non dobbiamo cambiare casa, la Francia è casa nostra, i cattivi sono ovunque”, replica il padre. “Hanno le pistole, possono ucciderci perché sono cattivissimi”, rileva il bambino per nulla rassicurato. “Loro hanno le pistole, ma noi abbiamo i fiori. E le candele servono per ricordare le persone che sono scomparse ieri”, aggiunge il genitore. “Ora va meglio”, conclude il bambino.

GUARDA IL VIDEO


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823