David di Donatello, i vincitori |Pif si aggiudica due statuette - Perizona Magazine

David di Donatello, i vincitori |Pif si aggiudica due statuette

Daniela Vitello

David di Donatello, i vincitori |Pif si aggiudica due statuette

| 10/06/2014
David di Donatello, i vincitori |Pif si aggiudica due statuette

Una battaglia all’ultimo ciak quella disputata ai David di Donatello 2014 tra “La Grande Bellezza” e “Il capitale umano”. La sfida a due si è conclusa con 9 premi per il film di Paolo Sorrentino, miglior film straniero agli Oscar 2014 e vincitore di un Golden Globe, e 7 per la pellicola di Paolo Virzì. Due statuette vanno a Pierfrancesco Diliberto per “La mafia uccide solo d’estate”. Il film-rivelazione del cineasta palermitano porta a casa il David Giovani e Pif il premio quale Miglior Regista Esordiente. Un risultato che suona come uno schiaffo in faccia nei riguardi di BNL, sponsor del David Giovani. Come ha rilevato lo stesso Pif nel corso della diretta, l’Istituto di credito si è rifiutato di produrre la sua pellicola. Sottotono la cerimonia di premiazione trasmessa in diretta su Rai Movie. La stessa Rai è stata accusata di aver “snobbato” l’evento che premia il cinema italiano per la scelta di trasmettere in prima serata il programma dedicato ai 100 anni del Coni condotto da Paolo Bonolis. La cerimonia di premiazione, condotta da Paolo Ruffini e Anna Foglietta, sarà infatti trasmessa in differita su Rai 1 soltanto alle 23.25.

DAVID DI DONATELLO 2014 – TUTTI I VINCITORI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News
SEGUICI

Migliore film: Il capitale umano

Migliore regista: Paolo Sorrentino per La grande bellezza

Migliore regista esordiente: Pierfrancesco Diliberto per La mafia uccide solo d’estate.

Migliore sceneggiatura: Francesco Piccolo, Francesco Bruni, Paolo Virzì per Il capitale umano

Migliore produttore: Nicola Guliano, Francesca Cima per Indigo Film – La grande bellezza

Migliore attrice protagonista: Valeria Bruni Tedeschi per Il capitale Umano

Migliore attore protagonista: Toni Servillo per La grande bellezza

Migliore attore non protagonista: Fabrizio Gifuni per Il capitale umano

Migliore attrice non protagonista (con ex aequo): Valeria Golino per Il capitale umano

Migliore direttore della fotografia: Luca Bigazzi per La grande bellezza.

Migliore Musicista: Pivio e Aldo De Scalzi per Song’e Napule

Migliore canzone originale: A’ Verità del film Song’e Napule.

Migliore scenografo: Stefania Cella per La grande bellezza

Migliore costumista: Daniela Ciancio per La grande bellezza

Migliore truccatore: Maurizio Silvi per La grande bellezza

Migliore acconciatore: Aldo Signoretti per La Grande bellezza

Migliore montatore: Cecilia Zanuso per Il capitale umano

Migliori effetti digitali: Rodolfo MIGLIARI e Luca DELLA GROTTA per CHROMATICA per La grande bellezza.

Migliore film dell’Unione Europea: Philomena di Stephen Frears

Migliore film straniero: Grand Budapest Hotel di Wes Anderson

Migliore fonico di presa diretta: Roberto Mazzarelli, per Il capitale umano.

Miglior documentario di un lungometraggio: Stop The Pounding Heart – Trilogia del Texas, atto III di Roberto Minervini

Miglior cortometraggio: 37°4 S di Adriano Valerio

David Giovani: La mafia uccide solo d’estate

David di Donatello Web: Carlo e Clara

Premio speciale: Sophia Loren

Premio speciale: Carlo Mazzacurati

Premio speciale: Marco Bellocchio

Premio speciale: Andrea Occhipinti, Lucky Red.

Copyright © 2021

livesicilia.it

P.I. 05808650823