“Testa di c…” e la Mussolini sbrocca

Senza categoria
6 Commenti 3.142 volte

Durante la trasmissione di La7, L’aria che tira, una discussione molto accesa tra Andrea Scanzi e Alessandra Mussolini ha fatto saltare i nervi alla parlamentare.
La Mussolini però sbrocca e al giornalista non le manda di certo a dire. Una domanda della conduttrice nelle prime battute del programma dà il via allo scontro: cosa ne pensa la Mussolini delle dichiarazioni di Berlusconi in cui si parlava del nonno della deputata come “costretto alle leggi razziali per paura della potenza tedesca”, quando invece per il resto “il suo governo aveva fatto bene”. Una parola tira l’altra e la collera assale in fretta la deputata che sbotta con un fragoroso: “Testa di C…”

di admin 29 gennaio 2013



6 Commenti

  1. Nino

    29/01/2013 at 15:04

    Da degna erede del suo antenato, la Mussolini non poteva smentirsi: chi non la pensa da fascista deve essere una “… testa di cazzo”.
    Buon sangue non mente!

  2. esorcista

    29/01/2013 at 17:16

    non tutti sono privi di sistema nervoso atto a sopportare ogni provocazione.

    • mario

      30/01/2013 at 00:51

      Quale sarebbe questa gravissima provocazione? Che un dittatore non merita rispetto?
      Per me l’unica cosa che merita è la fine che ha fatto.

  3. Nino

    29/01/2013 at 18:47

    @ esorcista: Forse vuoi dire non tutti sono forniti di un cervello. La labbrona di nervi dimostra di averne e infatti, parecchie volte in TV, si comporta da lavandaia quale é. Credo, piuttosto, che non riesca piuttosto a sopportare il fardello di un cognome come quello che porta.

  4. Stefano Arcoleo

    29/01/2013 at 19:55

    @esorcista: ma chi bbo riri?

    • chucko

      30/01/2013 at 00:25

      non tutti sono dotati di cervello atto a scrivere cose intelligenti.

Lascia un Commento