Senza categoria

Da McConaughey alla Zellweger Il cinema che trasforma

di   |  0 Commenti | Articolo letto 10.775 volte

Il fisico aitante e muscoloso sfoggiato sul set di "Magic Mike" è ormai un lontano ricordo. Matthew McConaughey è apparso pelle e ossa sul set di "The Dallas Buyers Club". L’attore per interpretare il difficile ruolo di un malato di Aids è dovuto dimagrire di ben quindici chili. Dopo aver mandato in visibilio milioni di fans con l'interpretazione dello spogliarellista senza scrupoli, Matthew si mette alla prova interpretando Ron Woodroof, un uomo drogato e pieno di problemi. Il suo caso non è che l’ultimo di una serie di interpreti che per entrare al meglio nei panni dei personaggi assegnati hanno trasformato radicalmente il proprio corpo. Già Christian Bale per girare “L’uomo senza sonno”, nel 2004, aveva fatto scendere l'ago della bilancia di ben 28 chili. L’anno dopo gli fu assegnato il ruolo da protagonista in “Batman Begins” dove recuperò in soli sei mesi tutta la forma fisica e muscolare persa. E come non ricordare la dolce e paffutella Bridget Jones. Per interpretare la "pasticciona" più amata da grandi e piccini Renee Zellweger dovette aumentare il suo peso di ben 13 Kg, ricorrendo subito dopo ad una dieta drastica e severa che le consentì di recuperare il peso forma e calarsi nei panni di un'aspirante ballerina nel musical "Chicago".

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>