Lavoro da 56mila euro l’anno, ma nessuno lo vuole: il perchè è inquietante

0 Commenti 18.397 volte

“Cercasi tata per badare a due bambini di cinque e sette anni, stipendio annuo di 56 mila euro più alloggio incluso: una suite con camera da letto, bagno e cucina privati nella casa”.

L’offerta particolarmente allettante è contenuta in un annuncio pubblicato sul sito inglese Childcare.co.uk. Eppure, come scrive lo stesso l’offerente, nessuno vuole quel posto di lavoro e chi ha accettato lo ha mollato di punto in bianco.

La spiegazione è semplice e allo stesso tempo inquietante: la casa è infestata dai fantasmi. Queste presenze misteriose sono la causa primaria della fuga delle baby sitter che hanno accettato di andare a vivere con la famiglia.

“Già cinque tate hanno lasciato il loro posto solo lo scorso anno, e ognuna ha citato degli incidenti soprannaturali come ragione, inclusi strani rumori, bicchieri rotti e mobili in movimento – ha spiegato la mamma nell’annuncio apparso su Childcare.co.uk – Questo ovviamente ha comportato un periodo di grande sconvolgimento per i nostri figli”.

“Viviamo qui da quasi dieci anni. Ci hanno messo al corrente del fatto che fosse infestata quando abbiamo comprato la casa, ma abbiamo mantenuto la mente aperta e l’abbiamo presa nonostante tutto – ha aggiunto la donna – Personalmente non abbiamo mai fatto esperienza di questi eventi soprannaturali, sembra che siano accaduti sempre quando eravamo fuori casa, ma siamo contenti di pagare un po’ di più dal momento che per noi conta davvero trovarci di fronte alla giusta persona”.

La futura tata dovrà avere innanzitutto un carattere forte . Dovrà infatti rimanere sola a casa con i bambini anche fino a quattro giorni di seguito, dal momento che i genitori viaggiano spesso per lavoro.
Oltre al lauto stipendio, sono previsti 28 giorni di ferie più tutte le festività nazionali.

 

 

di Daniela Vitello 18 giugno 2017




Lascia un Commento