Sanremo 2017, Gigi D’Alessio e Al Bano eliminati: ecco le loro reazioni

0 Commenti 13.070 volte

La quarta serata della 67esima edizione del Festival di Sanremo si è conclusa con quattro eliminazioni “eccellenti”. A finire clamorosamente fuori gara sono stati Giusy Ferreri, Gigi D’Alessio, Al Bano e Ron.

Mentre buona parte dello Stivale grida allo scandalo cercando di individuare il “colpevole” di cotanta ingiustizia tra televoto, giuria di esperti e giuria demoscopica, un’altra fetta di popolazione parla di ‘cambio generazionale’ e “svolta epocale’ con la conseguenza che ad andare avanti, forti delle fanbase e dei moderni sistemi di voto, sono i giovani specie quelli provenienti dai talent.

Ma come l’avranno presa i Big eliminati? La prima reazione si è registrata a fine puntata ed è quella di Gigi D’Alessio, la cui canzone “La prima stella” aveva ottenuto il plauso dei critici, persino di quelli che abitualmente lo snobbano.

Chi pensa che il cantante partenopeo si sia nascosto in un cantuccio ad asciugare le lacrime, si sbaglia di grosso. D’Alessio l’ha presa (o almeno così vuol far credere) benissimo e, per dimostrarlo, ha pubblicato sui social un video in cui appare tra gli altri anche la moglie Anna Tatangelo. “Ragazzi, sapete chi ci è rimasto male?”. La risposta è corale: “Sto ca***”. La clip è diventata virale in poche ore.
GUARDA IL VIDEO
Sul “Corriere della Sera” troviamo invece il commento a caldo di Al Bano Carrisi, sostenuto ieri sera dietro le quinte dalla figlia Cristel. “Mi hanno fatto fuori, ma non suonate le campane a morto”, dichiara il “leone” di Cellino San Marco la cui grinta non è stata scalfita dai recenti problemi di salute.

Infuriata per le eliminazioni è Rita Dalla Chiesa. Amica storia di Al Bano, l’ex conduttrice di “Forum” esprime tutta la sua delusione su Facebook: “Per me il Festival finisce qui. Un Festival a uso e consumo dei giovani che trovano spazio sul web e lo usano in modo spregiudicato. Brutta serata. Alcuni bravi, altri con canzoni che domani non verranno ricordate nemmeno da quelli che le hanno cantate, con voci improponibili, tutte uguali. Allora inutile spendere tanti soldi per Sanremo, il carrozzone di tutte le trasmissioni TV, conferenze stampa, alberghi, la sala stampa frequentata da chi la usa per tutto,tranne che per ascoltare le canzoni. I grandi, non i vecchi!, sono stati fatti fuori ( MA DA CHI??????)senza alcun rispetto per le loro carriere, per il loro essersi messi in gioco, per dei brani costruiti e non improvvisati… Stiamo parlando di Ron, Al BANO, GIGI D’Alessio, la Ferreri. A questo punto fanno bene i loro colleghi che, a parte due o tre di quelli passati stasera, non vogliono piu’ mettersi in gioco a Sanremo. Da amante del Festival da una vita, stasera sono delusa e amareggiata. Domani sera pizza con gli amici e chi se ne frega di chi vince. I giochi sono fatti”.

Post Rita Dalla Chiesa

E, in risposta al commento di un fan, aggiunge: “Ormai la musica, le voci e le canzoni sono state umiliate dai soliti giochi sconosciuti ai più’. Io amo e difendo i talent, amo Emma, la Amoroso, Mengoni, Sylvestre ecc. Ma niente a che vedere con quelli che si sono presentati in questa edizione di Sanremo. Ripeto, bruttissima serata. Per tante cose”.

Post Rita Dalla Chiesa 2

di Daniela Vitello 11 febbraio 2017




Lascia un Commento